Maggio 2019

1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
35ª edizione del festival Bolzano Danza

35ª edizione del festival Bolzano Danza

WANDERER

Bolzano Danza, giunto alla 35a edizione, orgoglioso della sua storia quanto proiettato al futuro, torna dal 12 al 26 luglio. Un’edizione ricca di sorprese che renderà lo spettatore un ‘viandante’ del tempo presente. Wanderer il titolo dato dal direttore artistico Emanuele Masi, affiancato dal guest curator Rachid Ouramdane per la sezione outdoor. Insieme ridisegnano la mappa di Bolzano attraverso la danza contemporanea, le sue infinite declinazioni e gli intrecci con altre arti: la musica in primis, eseguita dal vivo in molti spettacoli in programma, il nouveau cirque e le arti visive. Trentadue rappresentazioni totali, molte gratuite, ospitate nelle sale del Teatro Comunale, in diversi luoghi-simbolo di Bolzano e a Museion.

In apertura il Ballet Preljocaj impegnato in Winterreise: dodici danzatori affiancati dal basso-tenore Thomas Tatzl e dal pianista James Vaughan a interpretare lo struggente viaggio verso la morte descritto dai Lieder di Franz Schubert messi in danza dal brillante coreografo francese. L’Orchestra Haydn di Bolzano e Trento sarà in scena il 22 luglio con la Compagnia Virgilio Sieni nella prima mondiale di Metamorphosis su musiche di Arvo Pärt con l’Orchestra in buca diretta da Chloé van Soeterstède. Olivier Dubois torna a grande richiesta al Festival con la novità Tropismes che conduce otto danzatori alla ‘perdizione’ del clubbing su musica elettronica live del fedele collaboratore François Caffenne. Gauthier Dance//Theaterhaus Stuttgart, associata al festival, raddoppia il suo impegno presentando due spettacoli in prima nazionale il 24 luglio firmati da grandi nomi della coreografia mondiale. Chiusura in nome e onore di Merce Cunningham nell’anno in cui si celebrano i 100 anni dalla nascita del coreografo più rivoluzionario del secondo Novecento. BIPED e Beach Birds i lavori scelti, interpretati dal CNDC Angers, dal 2012 diretto da Robert Swinston, ex danzatore di Cunningham con musica live eseguita da Gavin Bryars e il suo ensemble.

Programma dettagliato

 

Condividi:

< Torna Elenco
 

Newsletter

Inserisci la tua e-mail per essere sempre aggiornato sul festival

Ticket online

Ticket on line
 
Accetto

INFORMATIVA BREVE.

Gentile Visitatore, il presente sito web utilizza cookie di tipo tecnico e cookie di “terze parti”.
E’ possibile prendere visione della privacy policy estesa e gestire l’utilizzo dei cookies secondo le Sue preferenze accedendo alla presente informativa.
Proseguendo la navigazione verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies che potrà essere gestita e modificata anche successivamente accedendo alla pagina “gestione dei cookies”.