Gennaio 2019

1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
34° Festival Internazionale Bolzano Danza

34° Festival Internazionale Bolzano Danza

VEDUTE

La 34ᵃ edizione del festival Bolzano Danza, in programma dal 12 al 27 luglio 2018, si snoda tra grandi nomi della scena mondiale e giovani realtà in una combinazione di stili in linea con l’irrequietezza del presente. Corpi forgiati alla danza, prestanti e inattesi, corpi performativi, esperienze sensoriali e pluridisciplinari si incontrano nel variegato cartellone 2018. Un Festival, quello firmato dal direttore artistico Emanuele Masi, proiettato sul mondo, aperto al dialogo tra le arti, decisamente contemporaneo e pronto a conquistare nuovi pubblici.

35 rappresentazioni, di cui 6 in prima nazionale, 2 in prima assoluta e 4 coproduzioni compongono il cartellone 2018 ospitato nelle sale del Teatro Comunale, al Museion - Museo di arte contemporanea di Bolzano, in centri nevralgici e parchi cittadini nonché al NOI Techpark, al Laimburg e Renon. Novità 2018 è la decisione di Emanuele Masi di farsi affiancare da un guest curator per l’ideazione degli eventi Outdoor. Sarà Michele Di Stefano, coreografo e guida del collettivo mk, Leone d’Argento per l’innovazione alla Biennale di Venezia 2014, il primo ospite. Già conosciuto dal pubblico del festival per il progetto della Museion Media Façade 2014, torna ora in veste di ideatore degli spettacoli Outdoor proponendo al pubblico una serie di appuntamenti racchiusi sotto il titolo Vedute/Ansichten. Numerosi artisti dell’ambito performativo italiano quali Roberta Mosca e Canedicoda, Strasse, Maurizio Saiu, Fabrizio Favale, Claudia Castellucci portano così il loro sguardo ‘esterno’ sulla città per tracciarne nuovi confini.

Al Teatro Comunale è invece protagonista la coreografia con nomi altisonanti della scena internazionale: Bill T. Jones, Michael Clark, Ohad Naharin, Helena Waldmann, Eric Gauthier, Marco Goecke, Boris Charmatz, Virginie Brunelle, Roberto Zappalà,Alessandro Sciarroni, Michele Di Stefano,Lali Ayguadé e Dunja Jocic. L’ouverture del Festival, come consuetudine da diverse edizioni, si svolge a Museion giovedì 12 luglio con l’ospitalità del progetto site specific Argon firmato dal coreografo Fabrizio Favale in collaborazione con il collettivo multimediale ZimmerFrei. Le danze in teatro si aprono il 13 luglio (Teatro Comunale h. 21) con l’ospitalità di Bill T. Jones.

Abbonamenti in vendita dal 4.05.2018 / Biglietti singoli in vendita dal 1.06.2018

Condividi:

< Torna Elenco
 

Newsletter

Inserisci la tua e-mail per essere sempre aggiornato sul festival

Ticket online

Ticket on line
 
Accetto

INFORMATIVA BREVE.

Gentile Visitatore, il presente sito web utilizza cookie di tipo tecnico e cookie di “terze parti”.
E’ possibile prendere visione della privacy policy estesa e gestire l’utilizzo dei cookies secondo le Sue preferenze accedendo alla presente informativa.
Proseguendo la navigazione verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies che potrà essere gestita e modificata anche successivamente accedendo alla pagina “gestione dei cookies”.