Dicembre 2017

1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Performance

13/07/2014 - ore 21.00 - Teatro Comunale Bolzano

SÃO PAULO COMPANHIA DE DANÇA (BRA)

SÃO PAULO COMPANHIA DE DANÇA (BRA)

→ Biglietti online

Peekaboo

Coreografia, scenografia, costumi Marco Goecke
Musica Benjamin Britten (Simple Symphony)
Luci Udo Haberland
Drammaturgia Nadja Kadel
Interpreti Aline Campos, Ana Paula Camargo, Diego de Paula, Joca Antunes, Leony Boni, Morgana Cappellari, Rafael Gomes, Yoshi Suzuki

Gnawa

Coreografia Nacho Duato
Musica Hassan Hakmoun, Adam Rudolph, Juan Alberto Arteche, Javier Paxariño, Rabih Abou-Khalil, Velez, Kusur, Sarkissian
Messa in scena Hilde Koch, Tony Fabre (1964-2013)
Luci Cayetano Soto, Daniel Ranger
Costumi Cayetano Soto
Interpreti Ana Roberta Teixeira, André Grippi, Artemis Bastos, Binho Pacheco, Bruno Veloso, Lucas Valente, Michelle Molina, Morgana Cappellari / Aline Campos, Pamela Valim, Renata Alencar, Rodolfo Saraiva, Yoshi Suzuki
Pas de Deux: Ammanda Rosa, Nielson Souza

In the Middle, Somewhat Elevated

Coreografia, concetto scenico, costumi, luci William Forsythe
Musica Thom Willems
Messa in scena Agnés Noltenius
Preparazione Nadja Kadel
Interpreti Aline Campos, Morgana Cappellari, Ana Paula Camargo, Artemis Bastos, Diego de Paula, Luiza Lopes / Renata Alencar, Nielson Souza, Rafael Gomes / Yoshi Suzuki, Roberta Bussoni, Thamiris Prata

PRIMA NAZIONALE

Fondata nel gennaio 2008 per volontà del Governo dello Stato di São Paulo (Brasile), la São Paulo Companhia de Dança (SPCD) è diretta dalla sua fondazione da Inês Bogéa, Ph.D in Arte, scrittrice, film maker nonché ex ballerina del brasiliano Grupo Corpo. In pochi anni la compagnia ha acquisito un repertorio vastissimo (più di 30 titoli) che spazia dai grandi classici della tradizione ballettistica al contemporaneo. Così a una Sylphide riallestita da Mario Galizzi dall’originale di Bournonville, un Passo a due del cigno nero di Petipa, uno Spectre de la rose di Fokine, Theme and Variations e Caikovskij Pas de deux di Balanchine si sommano creazioni originali firmate dagli autori di punta del panorama attuale come il tedesco Marco Goecke, il brasiliano Rodrigo Pederneiras e il canadese Edouard Lock.

Unico ensemble del continente sudamericano autorizzato a interpretare il repertorio di William Forsythe (workwithinwork e In the Middle, Somewhat Elevated) la São Paulo Companhia de Dança ha sede nel nuovissimo Complex Cultural Lux di São Paulo, quartier generale sia della compagnia che della Escola de Musica do Estado de São Paulo: 95.000 mq progettati dalle archistar Herzog&de Meuron comprensivi di tre sale teatrali, scuola di danza, sale prova, biblioteca e uffici amministrativi.

Al Festival presentano un trittico di lavori che testimonia la loro versatilità stilistica e interpretativa. Peekaboo, creazione originale per SPCD di Marco Goecke del 2013, si ispira al gioco infantile di sparizione/apparizione improvvisa che tradotto in danza si rivela un’alternanza di assoli, duetti, trii e momenti corali sulle note di Benjamin Britten con estro abbinate alle voci del coro finlandese Huutajat.

Cameo centrale della serata Gnawa di Nacho Duato. Qui il coreografo spagnolo – futuro direttore del Balletto dell’Opera di Berlino - rievoca le atmosfere della città natale, Valencia, gli aromi e la luce del paesaggio mediterraneo a lui cari. Tutto il brano è inoltre attraversato da un ‘senso religioso’ che la scelta musicale riflette nel suo orientarsi alla trance, a cui il titolo fa riferimento: Gnawa è il nome di una comunità mistica islamica.

Chiude In The Middle, Somewhat Elevated di William Forsythe, brano che non ha certo bisogno di presentazioni. Capolavoro del coreografo americano, nato nel 1987 per il Ballet de l’Opéra de Paris (con Sylvie Guillem), il titolo è pezzo forte del repertorio delle più prestigiose compagnie di balletto internazionali quali l’Opéra de Paris, Il Balletto del Teatro Mariinskij, il Balletto del Teatro alla Scala, il Semperoper Ballett di Dresda. Virtuosismo, velocità esecutiva, punte e disequilibri concepiti da Forsythe come sfida possibile al codice accademico sui suoni elettronici deflagranti del fedele collaboratore Thom Willems. Il titolo, Nel mezzo, qualcosa di sollevato, rimanda alle due ciliegine dorate sospese al centro del palcoscenico, unico elemento scenografico con il significato simbolico del riflesso e del doppio.
www.ecotopiadance.com

→ Biglietti online

Condividi:

< Torna Elenco

Newsletter

Inserisci la tua e-mail per essere sempre aggiornato sul festival

Ticket online

Ticket on line
 
Accetto

INFORMATIVA BREVE.

Gentile Visitatore, il presente sito web utilizza cookie di tipo tecnico e cookie di “terze parti”.
E’ possibile prendere visione della privacy policy estesa e gestire l’utilizzo dei cookies secondo le Sue preferenze accedendo alla presente informativa.
Proseguendo la navigazione verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies che potrà essere gestita e modificata anche successivamente accedendo alla pagina “gestione dei cookies”.